.
Annunci online

Link

Feed RSS di questo blog Reader
Feed ATOM di questo blog Atom
Resta aggiornato con i feed.

blog letto 1 volte


Blog animato da un
abbraccio neuronale
con
Lui







 



sbloggata@gmail.com
siirina@hotmail.com


Mi libro su

La memoria
più lunga

F.D'AGUAIR





























"Le nostre valigie logore stavano di nuovo ammucchiate sulmarciapiede; avevamo altro e più lungo cammino da percorrere. Ma non importa, la strada è vita"
Jack Kerouac

"Contestare e creare: sono le due parole che io direi
ad un giovane per educarlo. Deve imparare a contestare e
acreare. Non bisogna cadere dalla contestazione nello
scetticismo:occorre guardare alla storia. Sempre si sono
messe in discussione leconquiste di un'epoca dall'epoca
successiva.[.] La storia delle idee èstoria di lotte e di
conquiste, di contestazioni e di creazioni. Questesono le
parole che io direi ai giovani: contestate e create!"
LudovicoGeymonat

Una barchetta per lo Sblog crossing
26 ottobre 2005

 



Avevo deciso di lasciar perdere.
La bufera era diventata ingestibile.
Avevo deciso di fermare tutta la macchina infernale che mi era sfuggita di mano.

Ho ricevuto tante mail.
Una pioggia di parole, molte delle quali conserverò a lungo … perché alcuni nascono signori...altri grandi giocatori!!!

Poi, nel pieno della tempesta, Lui mi ha lanciato un prezioso salvagente e Lei ha con forza remato fino a riva.
L'esperienza è stata troppo intensa. Non ho mai avuto la vera intenzione di abbandonarla, anche se un inizio come questo davvero non me l'aspettavo.

Ora siamo in tre.
Abbiamo seguito il vento e siamo arrivati QUI.
Lui è stato il primo a salire a bordo.
Lui forse ci colorerà.


Invitarvi a partecipare mi sembra banale.
Chiedere di mettervi in gioco è una responsabilità che non voglio prendermi.
Dirvi che è un'esperienza che vi lascia davvero qualcosa è l'unica confidenza che vi posso fare.

E' una seconda edizione questa, gli errori sono stati collaudati, di guai da combinare ne avremo ancora tanti...ma più siamo più riesco ad “imboscare” i miei.
(Sono pochi giorno che lavoriamo in tre all'idea e devo dire che dove ho potuto ho combinato casini).
:o(
Lui e Lei sono come il gatto e la volpe, io vorrei tanto essere Lucignolo e portarvi nel mondo dei balocchi...se le vostre orecchie cominciano ad allungarsi e la lunga coda vi impedisce di sedervi non preoccupatevi, fa parte del gioco!



Lascio qui qualche conchiglia...vado con loro a fare castelli di sabbia...ascoltate il rumore del mare ha tante storie da raccontarvi...

...potrete sfogliarle nella vostra intimità o condividerle con alcuni di noi...







permalink | inviato da il 26/10/2005 alle 23:47 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (42) | Versione per la stampa
E lo Sblog-crossing finisce qui!
18 ottobre 2005



Tutto finisce.
Una "frase fatta" a cui non ho mai creduto nonostante abbia avuto segni tangibili della sua veridicità.
Sono una che crede ai "per sempre" e che ripara gli oggetti fino all'ultimo bulloncino pur di non buttarli.

Eppure anche stavolta la verità è un'altra...lo Sblog-crossing finisce qui.
Prima o poi questo momento doveva arrivare.
E sofferto giunge!


L'idea mi piace troppo per abbandonarla completamente, ma in questo momento non trovo altra soluzione che chiudere quella parentesi aperta più di un anno e mezzo fa.

I motivi sono tanti, troppi per un'iniziativa che non pretendeva altro che il rispetto di poche e minime norme non di gioco ma di buon comportamento: rispetto dei libri messi in circolo e dei blogger che si stavano mettendo in gioco.
Purtroppo la mancanza di "disciplina" e buon senso da parte della metà del gruppone che si era creato (lo sblog-crossing aveva al suo attivo più di cinquanta blogger partecipanti) ha generato la mia incapacità a gestire il tutto.
Vuoi per la mancanza di tempo, vuoi perchè certe situazioni mi infastidiscono, vuoi perchè il carro da trainare si era fatto troppo pesante.


E' stato un bel viaggio.
Un anno è mezzo di scambi, di incontri, di conoscenze intense.
E' stata una bella esperienza, ripetibile per certi versi, improponibile per altri.
 
Con un po' di personale polemica dichiaro chiuse le danze.
La decisione è irrevocabile
viste le difficoltà che ho trovando.
 
Comunque non tutto è perduto.
Forse si riprenderà...è concessa a tutti una seconda edizione.
Magari cambiando un po' le carte in tavola...e forse non qui, forse altrove.
Perché, visto che ci siamo, a me questo Cannocchiale non mi sta più tanto simpatico.
 
Un'insoddisfazione grande che mi porto dentro, è sicuramente l'assenza in questa esperienza di questo grande Signorone che fa le pentole ma non i coperchi.
Non ho mai avuto a che fare con lui e non mi sono mai spinta oltre il semplice dubbio sulla buona fede di quanto veniva fatto.
Gli ho scritto chiedendogli un intervento (non specificando nulla ma con la viva intenzione di sondare il terreno) per lo sblog-crossing, e mi sono arrogata il diritto di pretendere una risposta visto che l'iniziativa coinvolgeva oltre 50 blogger, visto che tutto era partito da questa piattaforma e che non c'era nulla di male a sposare delle idee.
Il non aver ricevuto segnali lascia un'amarezza peggiore dell'aver letto qualsiasi rifiuto.
Certo, su questa piattaforma non sono nessuno, non sono nessuno neanche altrove, non una penna autorevole del giornalismo mondiale né altro (anche se alle scuole medie ero nella redazione del giornalino scolastico!)...ed il silenzio, mi hanno detto, dovevo aspettarmelo.
E' un muro di gomma, e allora alla seconda mail mi sono fermata.
 
Sono un po' arrabbiata, lo ammetto, ma mi passa subito.
 
Ora non mi rimane che salutarvi.

E' stato un cammino, una bella passeggiata.

Come in un film scorrono sui titoli di coda quelle scene che conserverò a lungo...le prime mail, il primo logo, le prime adesioni, il primo libro trovato in cassetta, il primo libro perso, i volti incontrati, le strette di mano, il regalo di un libro e la scoperta di un mondo.
Da ieri mi arrivano e-mail che rendono questa decisione ancora più sofferta...chi più chi meno abbiamo giocato, ed è stato davvero bello farlo.

Ho raccolto parole ed esperienze in questo viaggio...mi sono contaminata di passioni altrui...e mi è piaciuto.

Dai colori delle Chocolate mountains di Susan Elderkin a Noah Gordon ed i suoi sciamani, dalle parole taglienti di Frédéric Beigbeder alla passione per le Cime Tempestose di E.Bronte, da una letturona impossibile di Zola ai meravigliosi Fiori Blue di Queneau, dalle atmosfere sabbiose di Virginia Wolf alla semplicità di Mark Haddon, dalla scrittura appassionata di Anna Gavalda alla splendida scoperta di Ben Sherwood e i sogni di un uomo che mangiò il 747, da Eugenie Grandet di Balzac allo scacco della Variante di Lunemburg, da Leavitt alle scoperte patafisiche, dalle poesie di Simone Weil a quelle di un bananartista, dai Quindicimila passi di Trevisan a Le ore di Michael Cunningham ancora sul mio comodino. 

Un'iniziativa che ha permesso a questi libri di viaggiare, forse sarebbero arrivati comunque sulle nostre librerie, forse sono percorsi su cui avremmo camminato ugualmente, io non lo so...so solo che ricevere quei libri creava un'emozione di quelle infantili che ti fa scartare il pacchetto con ansia alla ricerca di un segno, di una mollichina di pane, di un messaggio.
E ti tuffavi in letture da cui a volte eri abituato a tenerti lontano...era una scoperta continua.

Impagabili quei momenti...impagabile questa esperienza...


Non dovrei dirlo, ma mi si stringe il cuore a spegnere questa lucina.
Ma così dev'essere.
Grazie a tutti davvero.



Sbloggy


...qualcuno racconta...

Danilo, Trenina, Cical0ne






permalink | inviato da il 18/10/2005 alle 10:22 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (55) | Versione per la stampa
- Primo incontro mondiale di sblog-crossing -
2 maggio 2005


Torino 8 maggio 2005

- Primo incontro mondiale di sblog-crossing -



Luogo: portico del Lingotto, all'angolo tra via Nizza e via Giulio Biglieri

Ora: dalle 11.00 in poi

Mezzi pubblici (che portano al Lingotto): n.1, 18, 35


Partecipanti:
*
Bacco
*Bimba-grandicella
*Chinano
*DrJester
*Dubhe
*eCarta
*Emanuelito
*Fiore
*Freelance
*Megrez
*Nefeli
*Orgasmino
*Pars
*Trenidicarta 

Ospiti
:
*
Amphetamine
*Fabissimo
*Famiglia Bacco
*Filippo
*
Napolino
*Paperaino
*Patato
*
Vetro
*Professor Ulrico Brücke


Anticipatari del sabato:
*
Franca_B  

Ritardatari del lunedì:
*
Pletone

Gemellaggio improvvissato nel dopo caffè:
sblog-crossisti/blogger-tiscalisti

*Applesid
*Maltese
*Navia
*Nocciola
*Silver_phoenix
*Tuppa



Si ringrazia:

*Napolino-blog-star per il loghetto della giornata ed il contributo organizzativo
*
Top50 per la marchettina
*
DrJester per il contributo organizzativo
*
Eianmpi per quello che non immaginate
*
eCarta per quello che vedrete … e perché sopporta i mie capricci ... e perchè dorme poco




N.B. chiunque voglia unirsi alla combriccola per motivi organizzativi faccia sapere...



E su
Libero ne parlano!! 







permalink | inviato da il 2/5/2005 alle 11:0 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (91) | Versione per la stampa
Sblog-crossing...notiziole
15 febbraio 2005

Mi piace ricordare che tutto iniziava così…

“Le librerie hanno incise nei loro graffi, nei loro pieni e vuoti, il passaggio del tempo.
Le nostre letture negli anni sono cambiate, cresciute, si sono rimpicciolite fra le pagine spiegazzate di un libro comprato per caso, regalatoci da chi voleva parlarci, trovato per strada in una giornata qualunque, rimasto impigliato fra un pensiero e l’altro.

Un legame strano ti lega ad un libro. Sai che è lì al sicuro nella tua stanza, sai che forse non lo aprirai che due o tre volte nella tua vita. Potresti regalarlo, donarlo, abbandonarlo, ma qualcosa ti impedisce di farlo.
E’ come se allontanandotene lasciassi per strada una parte di te.

Allo stesso tempo il desiderio di condividere un’emozione trovata fra quelle pagine è instancabile. Racconti, scrivi, consigli, ma consegnare il tuo libro è l’unico movimento che forse potrà rendere il tuo gesticolare comprensibile a chi ti osserva.

Da qui l’idea.
L’idea di un girotondo librario che a differenza del book-crossing vero e proprio prevede un ritorno del libro.
Girerà solitario di blogger in blogger, si arricchirà di dediche, sguardi e pensieri per tornare arricchito fra quelle pieghe del tempo custodite nelle nostre librerie”.



Oggi:
37
blogger coinvolti
126 scambi-di-libri già avvenuti (ma vi rendete cooontoooooo!)
6 abbandoni passati
1 libro disperso (causa: il blogger non risponde!)
Mail, lettere e francobolli in gran quantità
Reclami e cambiamenti in corso d’opera
1 indirizzo mail


Ringraziamenti:
Per tutte le mail di sostegno allo sblog-crossing
Per le nuove adesioni
Per i reclami sbuffanti (che per fortuna non sono troppi).
A…
MegaRaissss
eC
juice
Sisterissima
Ghiroghiro
Melììì
Cicalèè
Danielitos
Debora
Fraxx
Calzetta
GrandeBacccc
Hippofelix

Outback
Oiraid
Arwen
Nuvoletta
Danilo
Kaciukkkk
Valery
Bimba
Omnibuxxx
MaraMalda

Trenina
Ananaxo
Robbbèèèè
Mistok
Abbbello
Andrea
Emanuelito
PietroB
Pars
Delfi

Istrice
Matteo
Nanny


Ultimo GRANDE acquisto...CicalOne



A tutti…a chi rimane, a chi va, a chi arriva,…







Una lettura sbloggata in cui si incontrano sguardi e si condividono mondi.





Un libro aperto è un cervello che parla;
chiuso, è un'amico che aspetta;
dimenticato, è un'anima che perdona;
distrutto, è un cuore che piange.

(proverbio Indù)



 
 




permalink | inviato da il 15/2/2005 alle 21:33 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (44) | Versione per la stampa
Sblog-crossing...e qualche ringraziamento
3 dicembre 2004

Libri che circolano da una parte all’altra d’Italia.
Buste gialle e francobolli, indirizzi e blogger da mettere in comunicazione, da far incontrare attraverso un libro, da far ritrovare sfogliando una pagina.


Sinceramente non pensavo che l’iniziativa potesse durare tanto a lungo. Ero convinta che l’estate sarebbe stata letale, pensavo di non trovare più nessuno a settembre, e invece…e invece i libri continuano a circolare, e le mail che ricevo riescono ad essere spesso più delicate di un ringraziamento.


In questi 5 mesi, 86 spedizioni hanno visto partire e atterrare letture diverse.

I libri messi in circolo sono spesso un’occasione per leggere generi e autori cui non ci saremmo magari mai avvicinati, o per riscoprire un vecchio classico abbandonato fra i banchi del liceo, spesso l’esigenza è quella di recarsi in libreria e comprare quel libro che tanto ci è piaciuto, o farlo ancor prima di leggerlo. Insomma ognuno ha le sue abitudini, ognuno ha personalizzato lo sblog-crossing secondo le sue esigenze.

Certo, ogni tanto occorre fare il “vocione” per ricordare che quel libro che si ha sul comodino deve pur sempre girare!! ma la benevola idea è comunque quella di rispettare il più possibile i tempi di ognuno.

Alcuni blogger per varie motivazioni abbandonano il giro, e come promesso gli tornerà indietro il proprio libro arricchito di qualche lettura, forse di un pensiero, forse solo di una firma…pur sempre di un passaggio.


Non l’ho mai fatto fino ad ora…voglio ringraziarli uno per uno…

Raissa, e i nostri brindisi all’essenza di finocchio
eCarta, la mia indispensabile disperazione
DrJester, perché è stato un grande regalo
Naso, perché c’ha provato
Juice, e soprattutto il suo dentista
Sister, e ora attendiamo di leggere lei
Ghirone, una continua scoperta
Unamelaalgiorno, che non fa mai male! 
Cicaletta, la divoratrice!
Nycolas, e auguri per il dottorato!
Out, perché più di lui non ce n’è!
Persempre, pppppppppprrrrrrrrrrrrrr.
ThearsofDarkness, per avermi fatto cadere ogni pregiudizio su alcune letture.
Fraxxx, che ogni tanto me la perdo.
Calzetta, perchè è fra le più entusiaste.
Bacco, che ormai è andato!
Hippofelix, che non trovo più!
Outback, per un certo piacere comune.
Insolito, perchè è lui!
Arwen, che hai il libro più “circoloso” di tutti.
Nuvolediparole, che di consigli ne ha sempre tanti.
Danilodeisogni, perché alla fine sono buona anch’io!
Kaciukkino, perché anche i pesci hanno un’anima!
Frammentidiparanoia, e buon viaggio!
Valery, la più difficile di tutti.
Bimba-grandicella, al primo giro.
Omnibus, perché ora è sul mio comodino
Mara-malda, l’ultima arrivata.


Grazie a tutti,...a chi rimane, a chi va, a chi arriva,…
la vostra adOOOOrata preseidentA

P.S. per qualsiasi informazione scrivete pure qui letturesbloggate@gmail.com



Un libro aperto è un cervello che parla;
chiuso, è un'amico che aspetta;
dimenticato, è un'anima che perdona;
distrutto, è un cuore che piange.

(proverbio Indù)


 




permalink | inviato da il 3/12/2004 alle 15:39 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (42) | Versione per la stampa
Lo SBLOG-CROSSING...continua
22 ottobre 2004

 

Tutto iniziava così...

“Le librerie hanno incise nei loro graffi, nei loro pieni e vuoti, il passaggio del tempo.
Le nostre letture negli anni sono cambiate, cresciute, si sono rimpicciolite fra le pagine spiegazzate di un libro comprato per caso, regalatoci da chi voleva parlarci, trovato per strada in una giornata qualunque, rimasto impigliato fra un pensiero e l’altro.
Un legame strano ti lega ad un libro. Sai che è lì al sicuro nella tua stanza, sai che forse non lo aprirai che due o tre volte nella tua vita. Potresti regalarlo, donarlo, abbandonarlo, ma qualcosa ti impedisce di farlo.
E’ come se allontanandotene lasciassi per strada una parte di te.
Allo stesso tempo il desiderio di condividere un’emozione trovata fra quelle pagine è instancabile. Racconti, scrivi, consigli, ma consegnare il tuo libro è l’unico movimento che forse potrà rendere il tuo gesticolare comprensibile a chi ti osserva.
Da qui l’idea.
L’idea di un girotondo librario che a differenza del book-crossing vero e proprio prevede un ritorno del libro.
Girerà solitario di blogger in blogger, si arricchirà di dediche, sguardi e pensieri per tornare arricchito fra quelle pieghe del tempo custodite nelle nostre librerie”.




26 blogger coinvolti
68 scambi-di-libri già avvenuti
2 ritiri di lettori-sbloggati
1 nuovo lettore sbloggato
1 libro tornato indietro e pazientemente rispedito
1 grafico sbloggato che ci ha colorati
1 fantastica presidentA (io)
Mail, lettere e francobolli in gran quantità
Reclami e cambiamenti in corso d’opera
Un indirizzo mail  
letturesbloggate@hotmail.com
Pigrissimi lettori sono invitati a prendere un caffè.




Una lettura sbloggata in cui si incontrano sguardi e si condividono mondi.



Ringrazio per tutte le mail di sostegno allo sblog-crossing, per le nuove adesioni e anche per i reclami sbuffanti (che per fortuna non sono troppi).

 

 




permalink | inviato da il 22/10/2004 alle 11:5 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (34) | Versione per la stampa
sfoglia
maggio